Conferenza internazionale in Vaticano

   

Dal 16 al 18novembre una folta delegazione di Confratelli e Collaboratori dell’Ordineprovenienti da numerose Paesi europei, oltre che dal Canada e dell’AmericaLatina, partecipa ai lavori della XXXII conferenza internazionale dal titolo “Affrontare le disparità globali in materiadi salute”, organizzata dal Dicastero per il Servizio dello Sviluppo UmanoIntegrale della Santa Sede, in collaborazione con la ConfederazioneInternazionale delle Istituzioni Sanitarie Cattoliche (C.I.I.S.A.C.).

La conferenza si pone l’obiettivo di approfondire il temadelle disparità, ancora presenti nel mondo, in materia di servizio alla salute,declinando diverse sfide in ambito sanitario: la costruzione di un sistemaeconomico a servizio della persona e di una società più giusta e inclusiva; lapossibilità di attivare un’assistenza personalizzata non solo per il paziente,ma anche per la sua famiglia; l’impatto dell’innovazione farmaceutica el’accesso ai farmaci essenziali per tutti; le problematiche di bioetica e latutela del diritto alla vita di ogni persona; la capacità del managementospedaliero di conciliare efficienza e prossimità ai più bisognosi e piùpoveri. Sessioni speciali saranno dedicate alla missione ecclesiale negliambiti dell’assistenza, e al rapporto tra evangelizzazione e pastorale dellasalute della carità delle Istituzioni sanitarie cattoliche.

L’apertura ufficiale del convegno è stata effettuata con gliinterventi di Sua Eminenza il Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato di SuaSantità, e del Card. Peter K.A. Turkson, Prefetto del Dicastero per il Serviziodello Sviluppo Umano Integrale.

Insieme alladelegazione dell’Ordine Ospedaliero, partecipano all’evento numerosiresponsabili di strutture ospedaliere cattoliche da varie parti del mondo,delegati di organismi di carità e organizzazioni umanitarie impegnatenell’assistenza medica, rappresentanti del settore privato, aziendale ebancario. 



 

Copyright © 2018 Fatebenefratelli